Parliamo di calcio, parliamo di sport.

GIMIGLIANO – Si chiude un periodo bruttino per l’USD Gimigliano. Le due ultime settimane hanno in qualche modo offuscato tutto il lavoro svolto in questi mesi dalla Società, mirato a creare con il calcio un momento di aggregazione e di promozione della nostra realtà . Adesso piu’ che mai è compito di tutti cancellare questa onta che la GST ha stampato a vista sulla nostra pelle. E’ nostro compito, in quanto dirigenti, voler risolvere le questioni extra-calcistiche e riprenderci quella che è la missione del progetto USD Gimigliano : l’amicizia, lo stare insieme, il rispetto con e verso tutti.

E’ altresì compito di tutti i tesserati e amici voler seminare ognuno per la sua parte il giusto contributo che agevoli la strada di tutti. Le vittorie si raggiungono giocando e allenandosi col pallone ma anche cercando quella maturità necessaria da regalare a tutto il gruppo. Da oggi il problema non deve essere piu’ giocare titolari o segnare un gol , ma condividere e vivere emozioni , insegnare e  sentirsi parte di un gruppo di calcio che rappresenta una comunità , peraltro ricca di disagi in questo periodo , che nel tempo ha ottenuto stima , serietà e amicizia da parte di tutti in maniera incondizionata.

Abbiamo condiviso con il presidente Leuzzi della Nuova di Francia questo pensiero comune , ci siamo posti come obiettivo quello a breve termine di poterci stringere  la mano per dare insieme questo messaggio a tutti i nostri ragazzi e a tutti gli amanti dello sport dilettantistico e dei sacrifici ad esso connessi.

IL CAMPIONATO.

La quinta giornata rappresenta per l’USD Gimigliano un ulteriore banco di prova sul campo. I ragazzi di Ambrosio e Scalzo chiudono il filotto delle “prime” andando in trasferta contro l’Atletico Sellia Marina. Tra squalifiche e infortuni sarà sicuramente un match tostissimo per i biancorossi. Di fronte una squadra che gia’ scorso anno aveva dimostrato di saperci fare col pallone (seppur i biancorossi sono riusciti a vincere entrambi i confronti) . La sconfitta col Cuturella all’ultimo minuto e la vittoria netta contro la Nuova di Francia dicono che comunque Gigliotti&co possono dire la loro in questo campionato, pur senza farsi troppi voli di fantasia. La prova col Sellia Marina richiederà una importante prova di forza e determinazione, poi domenica al Sant’Elia ritornerà il derby con il Tiriolo.

La classifica del girone E sta dando la prima fotografia di quello che potrà essere il campionato. Le prime hanno finora perso punti solo negli scontri diretti e comunque preannunciano una bella intensità di risultati e gioco senza abbattersi dopo le sconfitte.  Atl.Sellia Marina , Simeri Crichi , Nuova di Francia e Cuturella(una partita persa ma da GST), stanno mantenendo i favori del pronostico. Anche il Magisano(domani atteso dalla NdiFrancia e reduce da una brillante scorsa stagione) è comunque lì alle spalle e ha dato importanti segni di costanza e vitalità. Attendendo i “documenti di identità” di Guardavalle, MonteGasperi e Prasar, siamo convinti che anche il Tiriolo(proveniente dalla Seconda e con una squadra totalmente rinnovata) farà la sua parte dopo questo avvio un pò stentato.

Qualche incertezza in piu’ la dimostrano le 4 catanzaresi del gruppo(proSala, Santacrocenotria, Verdoliva e WSCatanzaro) , che comunque sono squadre nuove, per lo piu’ composte da giovani e ancora in assestamento.

Siamo convinti sarà un campionato interessante e lo sarà per tutti i sostenitori delle nostre piccole squadre. A noi piace descriverlo così.

Parliamo di calcio, parliamo di sport.

 

  • Questo sito utilizza cookie. Puoi accettare cliccando
  • Qui
  • Vuoi avere altre informazioni?
  • Clicca qui